Read e-book online C. Sallusti Crispi Historiae I: Fragmenta 1.1-146 PDF

By Antonio La Penna, Rodolfo Funari

ISBN-10: 3110195666

ISBN-13: 9783110195668

The Historiae, of which purely fragments live to tell the tale, was once most likely Sallust’s so much accomplished paintings of background. Embracing the eventful interval among 78-67 BC, it describes a sequence of political crises which eventually bring about the autumn of the Roman Republic and the institution of Augustus’ principate. This quantity fills a desideratum in Sallustian experiences featuring a brand new, entire variation and the 1st finished statement at the fragments.

Sallusts umfangreichstes Geschichtswerk, die Historien, leider nur in fragmentarischer shape erhalten, behandelte die Ereignisse des Zeitraums von 78-67 v. Chr. – eineAbfolge innenpolitischer Krisen, die letztlich zum Untergang der Republik und zur Etablierung des Prinzipats führten. Dieser Band bietet eine vollständige Neuedition und den ersten umfassenden Kommentar zu den Fragmenten und füllt somit ein dringendes Desiderat der Forschung.

Show description

Read or Download C. Sallusti Crispi Historiae I: Fragmenta 1.1-146 PDF

Similar ancient & medieval literature books

Download e-book for iPad: A Commentary on Lucan, ''De bello civili'' IV by Paolo Asso

Booklet four of Lucan? ?s epic contrasts Europe with Africa. on the conflict of Lerida (Spain), a violent hurricane explanations the neighborhood rivers to flood the obvious among the 2 hills the place the opposing armies are camped. Asso? ?s observation strains Lucan? ?s memories of early Greek stories of production, while Chaos held the weather in vague confusion.

New PDF release: Geography, Topography, Landscape: Configurations of Space in

By way of introducing a multifaceted method of epic geography, the editors of the quantity desire to supply a severe evaluation of spatial notion, of its repercussions on shaping narrative in addition to of its discursive characteristics and cultural contexts. Taking the genre-specific obstacles of Greco-Roman epic poetry as a for instance, a workforce of overseas students examines concerns that lie on the middle of recent feedback on human geography.

Read e-book online The Saga of the Volsungs : the Norse epic of Sigurd the PDF

A trove of conventional lore, this Icelandic prose epic tells of affection, jealousy, vengeance, struggle, and the mythic deeds of the dragonslayer, Sigurd the Volsung. The saga is of precise curiosity to admirers of Richard Wagner, who drew seriously upon this Norse resource in writing his Ring Cycle. With its magical ring obtained through the hero, and the sword to be reforged, the saga has additionally been a prime resource for writers of fable equivalent to J.

Additional resources for C. Sallusti Crispi Historiae I: Fragmenta 1.1-146

Sample text

16]); ma in una rielaborazione dell’opera di Placido, compilata probabilmente in Spagna,97 ricorrono dieci frammenti (in cinque casi la sede è incerta). 99 6. Segnalo a parte i molti contributi degli scoliasti. È ovvio che anche gli scoliasti sono grammatici; alcuni di essi hanno scritto anche opere grammaticali: il caso più noto è quello di Servio, che scrisse trattati limitati di grammatica. C’è, tuttavia, una distinzione non irrilevante: il lessicografo e il grammatico nel senso più stretto della parola citano per questioni di lingua e di usi grammaticali; il commentatore si occupa di questi problemi, ma anche di molti di altro genere: per esempio, di rapporti fra testi (quali autori sono stati usati dall’autore commentato o con quali autori presenta affinità), di mitologia, di storia e geografia, di Realien.

KELLER, Leipzig 1902, 1904. Su Acrone e lo Pseudo-Acrone: P. 2 (1912), 2840–2844; A. LANGENHORST, De scholiis Horatianis quae Acronis nomine feruntur quaestiones selectae, Bonn 1908; G. NOSKE, Quaestiones Pseudacroneae, Diss. München 1969. 30 Prolegomena (La Penna) ricorrono negli Scholia Bembina a Terenzio (hist. ):111 questi scoli utilizzano il commento di Donato; infatti le due citazioni ricorrono già in Donato; sorprende, però, la terza citazione, hist. inc. sed. , il cui testo è corrotto e per me incomprensibile: qui gli Scholia Bembina sono fonte unica.

Phil. 16]); ma in una rielaborazione dell’opera di Placido, compilata probabilmente in Spagna,97 ricorrono dieci frammenti (in cinque casi la sede è incerta). 99 6. Segnalo a parte i molti contributi degli scoliasti. È ovvio che anche gli scoliasti sono grammatici; alcuni di essi hanno scritto anche opere grammaticali: il caso più noto è quello di Servio, che scrisse trattati limitati di grammatica. C’è, tuttavia, una distinzione non irrilevante: il lessicografo e il grammatico nel senso più stretto della parola citano per questioni di lingua e di usi grammaticali; il commentatore si occupa di questi problemi, ma anche di molti di altro genere: per esempio, di rapporti fra testi (quali autori sono stati usati dall’autore commentato o con quali autori presenta affinità), di mitologia, di storia e geografia, di Realien.

Download PDF sample

C. Sallusti Crispi Historiae I: Fragmenta 1.1-146 by Antonio La Penna, Rodolfo Funari


by David
4.0

Rated 4.30 of 5 – based on 15 votes